La Grande Rogazione di Asiago

Una processione religiosa che si ripete da secoli attraverso pascoli e sentieri lungo 33 km come rito di ringraziamento da parte della popolazione scampata alla pestilenza.
Si parte a piedi tutti assieme alle 6 del mattino davanti al Duomo di Asiago e si procede verso il Lazzaretto, dove tutti i parroci dei Sette Comuni celebrano assieme la santa messa officiata.

Dopo un primo spuntino al sacco durante il quale le ragazze donano le caratteristiche uova sode dipinte a mano ai ragazzi che, a loro volta hanno donato loro il “cucco” di terracotta (tradizionali “fischietti” colorati).
Si continua poi verso Kaberlaba, Canove e Camporovere, dove si arriva alle 13 circa per il pranzo al sacco.

Verso le 14.30 si riprende il cammino e durante il percorso, accompagnati dai canti dei pellegrini, i partecipanti aumentano. Si affronta la salita più impegnativa verso il Monte Katz e si prosegue per la contrada Rigoni di Sotto e il bosco di Gallio. Qui i ragazzi ricambiano le ragazze con corone di ramoscelli di pino e fiori raccolti durante il percorso.
Dopo 13 ore, accompagnati dalle campane, si torna al Duomo di Asiago, dove una messa solenne chiude la Grande Rogazione.

Un esperienza indimenticabile e incredibilmente suggestiva!

E per un riposo sano e ristoratore vi aspettiamo nelle nostre splendide camere nella vecchia scuola della contrada Campana di Lusiana, dove scoprire ancora tante storie.